Il Bergamotto: l’oro verde della Calabria

Il Bergamotto, scientificamente noto come Citrus bergamia, è un agrume che cresce in una particolarissima zona della Calabria che va da Reggio Calabria lungo la costa Ionica per una estensione di circa 150 km, in dolci colline distanti dal mare tanto da essere riparate dai forti venti dello stretto di Messina, in un microclima definito tropicale-temperato-umido, caratterizzato da estati calde senza pioggia, inizio primavera e fine autunno molto piovosi e inverni con temperature giornaliere quasi sempre superiori ai dieci gradi. I giorni di sole sono mediamente 300 l’anno. Una condizione climatica molto particolare che è quella che ha fatto si che il Bergamotto cresca quasi esclusivamente in questa zona del mondo…

La superficie oggi coltivata a bergamotto è di circa 1.500 ettari, con una produzione media di 100.000 kg di essenza. Tenendo presente che per ottenere un kg di essenza occorrono 200 kg di frutti, si può intuire quale sia la produzione, che sappiamo essere peraltro l’80% della produzione mondiale. Dal punto di vista botanico non c’è una univoca interpretazione delle sue origini dal momento che da alcuni viene definito come una specie a sè, altri lo definiscono come un derivato dal Citrus aurantium (arancio amaro); in ogni caso la più verosimile etimologia è da ricercare nella parola turca Bergamunda, che significa pero del Signore, legata alla sua somiglianza con la pera Bergamotta, un cultivar antico e resistente.

Usi tradizionali

L’ uso gastronomico del Bergamotto a noi noto è del 1536 quando, in un banchetto organizzato a Roma in onore di Carlo V, furono serviti i Bergamini, confetti che erano bucce di bergamotto candite. Questo uso sembra essersi diffuso ampiamente nella Francia di Luigi XIV, dove in un caffè di Parigi tenuto da un italiano, il caffè Procope, luogo di ritrovo di grandi uomini dell’epoca, venivano serviti anche famosi sorbetti agli agrumi e al bergamotto. Nella nostra regione l’uso alimentare non è stato così frequente, neppure nelle zone dove si coltiva, dal momento che si preferiva commercializzarne l’essenza, base importante per i profumi. Pare sia stato lo stesso Procopio, tenutario del caffè a Parigi di cui abbiamo detto, che portò le essenze profumate alla Corte del Re Sole, afflitta da scarsa igiene legata al timore di contrarre infezioni attraverso l’acqua. Il successo fu enorme e il profumo di Calabria invase le sale della Reggia di Versailles e da lì i salotti delle grandi capitali europee.

È del 1704 la nascita dell’Aqua admirabilis, chiamata in seguito acqua di Colonia, dalla città tedesca dove un italiano, Gianpaolo Feminis, aveva portato l’essenza di bergamotto scoperta in Calabria…Gli usi alimentari vanno dalle scorze opportunamente trattate per aromatizzare primi e secondi, all’industria dolciaria con canditi, caramelle, torte (la torta Nosside), alla produzione di prodotti alcoolici come il liquore Bergamino, che ha ottenuto il riconoscimento di liquore tradizionale. Il succo è utilizzato sia come amaricante per altri succhi che per le sue proprietà terapeutiche. Importanti sono gli usi cosmetologici.

Uso terapeutico in medicina

L’uso terapeutico del nostro agrume era molto conosciuto, soprattutto nelle tradizioni popolari, ma non solo, tanto che un medico calabrese, Francesco Calabrò Analone, pubblicò presso l’Università di Pavia nel 1804, un lavoro dal titolo ‘‘Della balsamica virtù dell’essenza di bergamotto nelle ferite”. Oggi le sue variegate possibilità terapeutiche, si stanno studiando, non solo nelle Univeristà calabresi, ma in quelle di tutto il mondo, e si stanno definendo ogni giorno di più le sue componenti chimiche e farmacologiche ed i possibili usi clinici. Vediamo dunque quali proprietà terapeutiche sono state sperimentate per in nostro prezioso agrume. Da molti studi emerge che il Citrus è un potente rimedio antiossidante e antiinfiammatorio, utile nutraceutico nella prevenzione e nella risoluzione di patologie correlate a processi infiammatori cronici, causa di molte patologie come l’atrite reumatoide, la sclerosi multipla, la psoriasi ecc…(1) Una azione certamente eclatante dell’Olio essenziale di Citrus è nei suoi benefici effetti a livello del Sistema nervoso centrale, anche con la semplice inalazione o col massaggio del corpo, come verificato in uno studio svolto in Cina dove si sono avuti risultati molto convincenti su un gruppo di anziani per la prevenzione della depressione per semplice inalazione (2), o nel miglioramento nei disturbi cognitivi legati a malattie mentali anche gravi.(3,4). Straordinari i risultati nel trattamento delle ipercolesterolemie e iperlipemie e nel sovrappeso, con diminuzione del peso corporeo, con miglioramento dell’Indice di Massa Corporea, e della circonferenza addominale, noti indici di rischio cardiocircolatorio legati all’aumento ponderale. Ma le ricerche senz’altro più suggestivi riguardano la capacità di alcuni composti del Citrus, i flavonoidi, di inibire, in vitro, la proliferazione di cellule tumorali, aprendo quindi orizzonti di grande interesse.(6) (7).

L’OE viene utilizzato come analgesico, in varie patologie come le artiti, artosi e varie dell’apparato muscoloscheletrico, e non possiamo non citare l’uso nelle infezioni visto il suo potere antimicrobico, che in questo momento particolare della storia della medicina, considerato l’aumento vertiginoso della resistenza agli antibiotici che si è verificata negli ultimi decenni, apre una via percorribile per la terapia di infezioni di difficile trattamento. (8) L’elenco della ricchezza del bergamotto non finisce qui… le possibilità terapeutiche che si delineano all’orizzonte sono vaste…Non ci resta che ringraziare quelle donne e quegli uomini coraggiosi che hanno continuato a coltivare questo prezioso agrume, anche nei momenti in cui il suo valore non era riconosciuto, soppiantato da pseudo modernità che non sono riuscite comunque a scalzare il grande tesoro della nostra terra…

 

Dott.ssa Rosa Brancatella Medico-Psicoterapeuta-Fitoterapeuta
www.rosabrancatella.it

 

Bibliografia:

(1) Anti-inflammatory activity of citrus bergamia Derivatives:Where do we stand?

Nadia Ferlazzo,Santa Cirmi,Gioacchino Calapai,Elvira Ventura Spagnolo,Sebastiano Gangemi, Michele Navarra (Università di MessinaPalermo-CNR Pozzuoli)

(2) Effectiveness of Aromatherapy. Massage and Inhalation on Symptoms of Depression in Chinese CommunityDwelling Older Adults. Xiong M, Li Y, Tang P, Zhang Y, Cao M, Ni J, Xing M

(3) Bergamot Polyphenolic Fraction Supplementation Improves Cognitive Functioning in Schizophrenia: Data From an 8-Week, Open-Label Pilot Study. Bruno A, Pandolfo G, Crucitti M, Cedro C, Zoccali RA, Muscatello MRA.

(4) Bergamot (Citrus bergamia) Essential Oil Inhalation Improves Positive Feelings in the Waiting Room of a Mental Health Treatment Center: A Pilot Study.  2 3 1 Han X, Gibson J, Eggett DL, Parker Tl.

(5) Effects of 12-week supplementation of Citrus bergamia extracts-based formulation CitriCholess on cholesterol and body weight in older adults with dyslipidemia: a randomized, double-blind, placebocontrolled trial. 1 2,3 1 1 4 5 Cai Y, Xing G , Shen T, Zhang S, Rao J, Shi R.

(6) Mechanisms underlying the anti-tumoral effects of Citrus bergamia juice. Delle Monache S Sanità P 1, , Trapasso E Ursino MR Dugo P Russo M , Ferlazzo , , , N Calapai G Angelucci A , Navarra M , ,

(7) Effect of Citrus bergamia juice on human neuroblastoma cells in vitro and in metastatic xenograft models.Navarra M Ursino MR Ferlazzo N Russo M Schumacher 1 1 1 1 , , , , U Valentiner U 2 3 , .

(8) Anti-infective potential of Citrus bergamia Risso et Poiteau (bergamot) derivatives: a systematic review. 1 1 1 1 Cirmi S, Bisignano C, Mandalari G, Navarra M.
Nadia Ferlazzo,Santa Cirmi,Gioacchino Calapai,Elvira Ventura Spagnolo,Sebastiano Gangemi, Michele Navarra (Università di MessinaPalermo-CNR Pozzuoli)

(2) Effectiveness of Aromatherapy. Massage and Inhalation on Symptoms of Depression in Chinese CommunityDwelling Older Adults.
Pasquale Amato-Storia del Bergamotto di Reggio Calabria-Ed Città del Sole 2005 – Paolo Campagna: Gli olii essenziali oggi. Manuale di Aromaterapia scientifica .Edizioni Flora

Nessun Commento

Categories: Fitoterapia